Le sfide della traduzione turistica

traduzione turistica

Il lavoro del traduttore è una sfida continua e stimolante in quanto necessita di una grande varietà di capacità e competenze. Il settore che maggiormente richiede doti di versatilità e creatività è sicuramente quello turistico.

La globalizzazione ha ampliato gli ambiti e le lingue di destinazione in cui tradurre e la naturale conseguenza è la nascita di un settore vasto e dinamico di portata globale. Ecco che nessuna traduzione automatica potrà mai sostituire l’esperienza e le doti di un professionista nel settore.

Infatti non è necessario solo riportare correttamente in un’altra lingua informazioni fondamentali per il turista ma dev’essere anche in grado di dar vita ad un testo espressivo e raffinato.

Vediamo di seguito cosa comporta e quali sono le sfide della traduzione turistica, ma soprattutto come si possono affrontare al meglio.

Una sfida creativa!

Una buona traduzione influisce inevitabilmente sul territorio o sul prodotto pubblicizzato. Quando la terminologia è ben scelta ed usata in maniera adeguata amplifica l’efficacia del messaggio promozionale che si desidera trasmettere.

La prima sfida per una traduzione turistica si presenta quando ci si rende conto dell’ampia gamma di testi turistici possibili da tradurre, come riviste, guide, siti web, brochure, blog e molto altro ancora. Ogni pubblicazione ha un tono ed un lessico specifico che può risultare difficile da riportare in un altra lingua.

Inoltre alcune pubblicazioni sono molto precise in quanto contengono informazioni dettagliate, mentre altre devono invogliare e affascinare il turista affinché nasca il desiderio di visitare proprio quella località. Non è perciò semplice ricreare la scorrevolezza e la fluidità di linguaggio presente nel testo originale.
Ed è proprio qui che entrano in gioco le capacità del traduttore il cui obiettivo principale dovrebbe essere quello di creare empatie con il pubblico a cui ci si rivolge, usando una terminologia ed un lessico che si avvicini il più possibile al suo modo di vivere.

Bisogna poi considerare il fatto che i siti e i blog online puntano su parole chiave per posizionarsi al meglio ed essere trovati per primi attraverso i motori di ricerca. È necessario quindi riuscire a usare e mantenere nella lingua di destinazione sia un linguaggio colloquiale che specializzato.

Come svolgere al meglio una traduzione turistica

Descrivere e trasmettere a turisti provenienti da ogni parte del mondo e da ambienti diversi le caratteristiche e i punti forti dei luoghi turisti locali non è facile.
In questo caso un traduttore che abbia l’abitudine di viaggiare saprà mettersi nei panni del turista: immedesimandosi saprà su quali punti fare leva. Saprà anche usare un linguaggio affine a quello del visitatore riuscendo così a trasmettere il messaggio promozionale che la lingua originale vuole trasmettere.

Molte delle informazioni contenute nei vari testi turistici riguardano l’arte, la storia, le caratteristiche geografiche, la gastronomia e la cultura dei luoghi da pubblicizzare. Per una traduzione turistica è perciò sicuramente utile conoscere ed approfondire questi aspetti così da poterli trasmettere al meglio.

Il segreto comunque resta riuscire a capire quali sono i gli aspetti su cui puntare per attirare il turista e su quali sorvolare. In questo modo si potrà dar vita non solo ad una buona traduzione ma anche ad un buon testo di marketing.

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da: