Tipologie di interpretariato: lo chuchotage o traduzione sussurrata

  • Homepage
  • >
  • Blog
  • >
  • Tipologie di interpretariato: lo chuchotage o traduzione sussurrata
chuchotage

Tra le diverse tecniche di interpretariato che permettono di tradurre un dialogo tra più persone in tempo reale, assume un’importanza rilevante lo chuchotage. Il termine deriva dal francese “chuchoter” (sussurrare).

Lo chuchotage è un’interpretazione sussurrata, in cui l’interprete specializzato sussurra all’orecchio del proprio cliente e traduce in tempo reale.

Questa tecnica traduttiva permettere una conversazione fluida e continuativa. A differenza dell’interpretariato in cuffia, in cui l’interprete si inserisce nel dialogo ascoltando l’interlocutore in una cabina chiusa e delimitata, nel caso dello chuchotage il professionista è fisicamente a fianco del proprio cliente e visibile a tutti.

La traduzione sussurrata è sicuramente una delle più insidiose per questi professionisti. Assistere durante un dialogo, in cui non vi è isolamento acustico, richiede uno sforzo maggiore per isolarsi da ogni tipo di distrazione e concentrarsi esclusivamente sulle parole dell’interlocutore.

Un’altra caratteristica chiave è il volume della voce. Deve essere sempre molto basso per non disturbare chi sta parlando ma, al contempo, essere sicuri che l’ascoltatore possa sentire ciò che viene tradotto. Per questa ragione, lo chuchotage è possibile solo se gli ascoltatori sono non più di due. Per un numero maggiore si rischia di lasciare qualcuno fuori dalla conversazione, o di dover richiedere all’interprete di alzare la voce, nel qual caso la tecnica traduttiva da utilizzare sarebbe un’altra.

All’interprete è quindi richiesto uno sforzo maggiore, sia nell’atto della traduzione che nell’uso della sua voce. Spesso gli è utile aumentare il tempo di scarto (décalage) tra l’enunciazione delle parole da parte dell’interlocutore e quello della sua traduzione. In questo modo, può infatti cogliere il significato d’insieme del discorso e trasferirlo in maniera più sicura e netta al suo ascoltatore.

Il vantaggio dell’interpretazione sussurrata è sicuramente economico. Mancano infatti tutte le attrezzature che, anche solo in noleggio, hanno un costo non indifferente. In più, se si tratta di un contesto con poche persone, basta un solo interprete – nella traduzione simultanea in cabina, solitamente, gli interpreti lavorano in due, alternandosi nella traduzione e supportandosi vicendevolmente con dati e appunti.

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da: