Tipologie di traduttore: quanti tipi di traduttori esistono?

  • Homepage
  • >
  • Blog
  • >
  • Tipologie di traduttore: quanti tipi di traduttori esistono?

Il lavoro di traduzione dei testi è difficile, connotato da numerose sfaccettature che, se ben conosciute e utilizzate, fanno la vera differenza di qualità tra una traduzione e un’altra. Quanti tipi di traduttori esistono?

Sai come cercare un traduttore? Tuttavia, spesso aver trovato un traduttore, seppur bravo, non basta.

Tutto dipende dal tipo di testo che dobbiamo tradurre, poiché, per ogni testo, esiste un traduttore specializzato che saprà soddisfare le nostre esigenze meglio di altri suoi colleghi.

Proprio come un medico: se accusi dolore allo stomaco, cerchi un gastroenterologo; per i dolori articolari, contatterai un ortopedico, per problemi al cuore, ti rivolgerai ad un cardiologo… e così via.

Con la traduzione non è molto diverso. Il settore del testo da tradurre determina quale tipologia di traduttore professionista è più adatto e affine.

Quanti tipi di traduttore esistono?

Possiamo individuare almeno quattro tipi di traduzione.

Traduzione letteraria/editoriale. Il traduttore letterario o editoriale in genere è specializzato nella traduzione di libri: si tratta principalmente di testi di narrativa, romanzi, poesie, fumetti ecc ma può interessare anche altri tipi di pubblicazioni, come per esempio, le guide turistiche. In ogni caso, il committente è, generalmente, la casa editrice.

Questo tipo di traduzione richiede la conoscenza approfondita non solo della lingua, ma di tutti quegli elementi definiti paralinguistici: il contesto storico, il contesto letterario, lo stile letterario dell’autore, la conoscenza di costrutti linguistici e modi di dire.

Traduzione tecnico-scientifica. Riguarda la traduzione di manuali, istruzioni, articoli specialistici, ma anche la documentazione commerciale che può spaziare dalle etichette sui prodotti in vendita ai verbali di assemblea di un’azienda. E’ richiesta una conoscenza approfondita della materia trattata. In questo ambito rientra anche la traduzione finanziaria, per testi di argomento economico.

Traduzione giuridica/giudiziaria. Il traduttore giuridico si occupa di tradurre testi legali. Ne sono un esempio gli atti di vendita o di acquisto, i contratti di vario tipo, le licenze, i brevetti, i contratti di affitto e tutto ciò che è legalmente vincolante. Ma anche atti giuridici emessi in Tribunale, quali sentenze, deposizioni, perizie, memorie, verbali e via dicendo. È implicito che, per avere successo in questo settore, occorre conoscere anche l’ordinamento giuridico in base al quale sono stati redatti gli atti da tradurre e quello della lingua di destinazione.

Adattamento dialoghi e localizzazione. Questo è un settore relativamente nuovo, che si occupa dell’adattamento dei dialoghi di opere audiovisive o cinematografiche, mentre la localizzazione adatta prodotti software e contenuti web da una lingua/cultura a un’altra.

Scegli consapevolmente il traduttore giusto per te: solo così potrai ottenere una traduzione realmente fedele.

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da: