Anticipazione Legge di Bilancio 2017

Milano, 25 ottobre 2016

ANTICIPAZIONE LEGGE DI BILANCIO 2017 – MISURE AGEVOLATIVE PER LE IMPRESE

La manovra di bilancio per il 2017, che deve ancora essere definitivamente approvata, reca alcune disposizioni, interessanti per il contenuto e che meritano di essere già prese in considerazione, al fine di meglio programmare l’attività di questi ultimi mesi del 2016.

Superammortamento 140%

La manovra prevede la proroga del cosiddetto “superammortamento”, cioè la possibilità di maggiorare il costo di acquisto dei beni strumentali nuovi del 40%, e quindi calcolare l’ammortamento fiscale sul 140% del costo sostenuto.

La manovra di bilancio per il 2017 prevede che anche per gli acquisti effettuati il prossimo anno si possa beneficiare dell’agevolazione, con le medesime regole del 2016, ma con alcune differenze.

Dovrebbero uscire dall’ambito dei beni agevolabili le autovetture, (con esclusione di quelle strumentali per l’esercizio dell’attività quali ad esempio quelle acquistate dai taxisti), mentre dovrebbero rientrare nell’agevolazione anche gli acquisti perfezionati entro il 30/06/2018, a condizione che entro la fine del 2017 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari almeno al 20% del costo di acquisizione.

Da quanto sopra evidenziato risulta quindi conveniente anticipare eventuali acquisti di autovetture al 2016, mentre non è necessario concludere gli acquisti degli altri beni strumentali entro fine anno, potendo contare anche nel prossimo dell’agevolazione fiscale.

Iperammortamento al 250%

La legge di bilancio 2017 prevede altresì un’altra misura agevolativa per il prossimo anno, consistente nella maggiorazione del 150% del costo di acquisto di beni finalizzati a favorire processi di trasformazione tecnologica e/o digitale nei processi industriali definiti “in chiave industria 4.0”. Rientreranno in questa misura gli acquisti di beni per l’automazione industriale, per la l’assicurazione della qualità e sostenibilità, i disposizioni per l’interazione uomo-macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurazione del posto di lavoro. Sarà comunque emanato un elenco dei beni tecnologici che rientrano in questa agevolazione.

Se connessi ad investimenti per l”industria 4.0”, potranno godere della maggiorazione del 40% gli acquisti di software, esclusi dalle misure agevolative attualmente in vigore.

Dott.ssa Paola Brolpito

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da:

© 2021 A.N.I.T.I. Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti  C.F. 97184630156 | Privacy Policy | Note legali | Cookie Policy