Sorridere: il significato del sorriso nelle varie lingue del mondo

  • Homepage
  • >
  • Blog
  • >
  • Sorridere: il significato del sorriso nelle varie lingue del mondo
sorridere

Quando qualcuno sorride pensiamo di andare sul sicuro supponendo che sia felice. Ma davvero l’atto del sorridere è così universale? Siamo proprio sicuri che il significato del sorriso nelle varie lingue del mondo sia lo stesso?

Come ogni altro gesto, quello del sorriso è correlato alle nostre influenze culturali più che al livello di felicità o soddisfazione. Volendola dire tutta, il sorriso è più un modo di comunicare che una genuina espressione delle nostre emozioni.

Gettando uno sguardo al mondo, ci accorgeremo che in America il sorriso è un atto diffuso, comune e rassicurante, in Giappone e in Cina è più raro e spesso legato a situazioni d’imbarazzo, mentre in Svizzera si presenta solo in situazioni di imposta cortesia.

La netta differenza tra i sorrisi che possiamo trovare (o non trovare) in questi paesi è dovuta a quella che chiamiamo cultura emotiva: gli abitanti degli Stati Uniti hanno una maggiore abitudine a esprimere e a esternare, anche in maniera fisica, i propri sentimenti.

In Giappone e in Cina, gli abitanti tendono per cultura a essere più compassati e meno spontanei: il sorriso diventa così un mezzo per esteriorizzare un vacillamento emotivo, che provoca un momento di sottile disagio.

Infine, in Svizzera, il sorriso non è legato alle emozioni ma alla diplomazia. Quest’ultimo caso ci fa capire come, oltre al significato del sorriso, di paese in paese cambi anche la sua funzione sociale.

Cosa significa? Significa che in Svizzera, ma anche in buona parte del mondo il sorriso viene spesso sfoggiato per mettere un interlocutore, un cliente o addirittura un superiore a proprio agio. Serve a generare empatia, a rilassare e a generare un sentimento positivo che porti le trattative a buon fine

Dunque, paese che vai sorriso che trovi: per barcamenarsi in questo universo fatto di significati alternativi, ricordatevi di analizzare il contesto prima di sorridere. E se ci capita di viaggiare e di non ricevere sorrisi di rimando, evitiamo di preoccuparci: è solo questione di cultura.

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da: