Seminari sulla Traduzione presso l’Università Orientale del Piemonte

  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • Seminari sulla Traduzione presso l’Università Orientale del Piemonte

#AnitiSiMuove

Martedì 19 febbraio 2019, a Vercelli presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Piemonte Orientale si è svolto il primo del ciclo di seminari organizzati in collaborazione tra la Scuola per Interpreti e Traduttori e ANITI sulla professione del traduttore. ”. La Dott.ssa Silvia Bischi, esperta in traduzione giuridica e commerciale ha aperto la giornata formativa con un intervento dal titolo “La professione del traduttore: spunti metodologici e pratici per la traduzione commerciale e legale” , seguita dalla Dott.ssa Edvige Meardi che ha affrontato il tema “Tradurre per il Turismo”. L’incontro ha visto la partecipazione di un pubblico fatto di studenti del Corso di Laurea Magistrale in Traduzione della Scuola per Interpreti e Traduttori e gli interventi hanno avuto un ottimo riscontro da parte degli studenti che hanno partecipato numerosi e hanno rivolto diverse domande alle relatrici, stimolando un confronto sugli argomenti.

Il traduttore qualificato di testi commerciali, legali e turistici è una figura molto richiesta e compito dell’Associazione è quello di mostrare agli aspiranti traduttori di questi settori quali siano i percorsi formativi necessari per diventare un traduttore professionista fornendo agli studenti competenze teoriche e pratiche.

Il modulo formativo del Corso di Lingua Inglese Magistrale 1 si è concluso il 26 febbraio con un altro intervento tenuto dal Presidente di ANITI, Tiziano Leonardi sul tema “Tradurre oggi: aspetti normativi e professionali”Leonardi ha illustrato il lungo iter che ha portato al riconoscimento del ruolo e della figura professionale del traduttore e dell’interprete a livello legislativo italiano e internazionale e ha sottolineato i grandi cambiamenti intervenuti con la legge del 14 gennaio 2013 n. 4 in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi e l’importante ruolo svolto dalle associazioni in questo percorso lungo e molto articolato, evidenziando la partecipazione attiva di ANITI alla scrittura delle norme UNI 11591:2015, che ha valore cogente e finalmente introduce anche la distinzione tra diverse tipologie di traduttori e interpreti. Anche il diritto europeo tende a riconoscere la professionalità attraverso il riconoscimento delle associazioni di categoria, che svolgono un ruolo importante nella certificazione delle competenze dei professionisti, volta a tutelare tanto il committente quanto il professionista stesso.
Su richiesta degli studenti, il prof. Leonardi si è soffermato sui criteri di valutazione del traduttore tanto da parte delle associazioni che degli enti certificatori. La seconda parte dell’incontro è stata caratterizzata dal dialogo instaurato con i presenti relativamente all’importanza dei “soft skills” del professionista e alla loro importanza, per concludersi con una piacevole e interessante breve dissertazione sui primi interpreti nella storia, che ha appassionato il pubblico.(E.M.)

 

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da:

© 2021 A.N.I.T.I. Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti  C.F. 97184630156 | Privacy Policy | Note legali | Cookie Policy