Lingua e cultura: cinque parole italiane intraducibili

  • Homepage
  • >
  • Blog
  • >
  • Lingua e cultura: cinque parole italiane intraducibili
parole intraducibili

Il compito dei traduttori non è sempre semplice: ogni lingua è un sistema complesso profondamente connesso alla cultura di riferimento.

L’italiano non fa eccezione, considerata una delle lingue più belle e per questo più articolate. Chi studia le lingue per passione e per lavoro conosce bene l’esistenza di neologismi, modi di dire, parole che spesso non possono essere tradotte letteralmente. Per esempio, esistono parole italiane intraducibili?

Di sicuro esistono concetti ed espressioni che difficilmente vengono tradotti in altre lingue proprio perché non fanno parte dell’universo culturale a cui una specifica lingua appartiene. Il sito americano Buzzfeed e due traduttori di Global Voices hanno individuato alcuni termini che sembrerebbero parole italiane intraducibili in altre lingue.

Ecco alcune parole considerate intraducibili:

  • Meriggiare. Probabilmente i più romantici non avranno difficoltà a riconoscere questa parola: a qualcuno farà venire in mente la poesia di Montale, ad esempio. Secondo Treccani, meriggiare significa “lo stare in riposo, all’aperto e in luogo ombroso, nelle ore calde del meriggio”. Di difficile traduzione, il significato di questa parola può essere riconosciuto nella siesta spagnola, molto più nota a livello internazionale.
  • Apericena. Questa parola fa riferimento a quanto detto prima: spesso concetti e termini di una lingua fanno riferimento a specifiche abitudini culturali. Apericena fa, infatti, riferimento ad una moda lanciata da qualche anno, un neologismo definibile come parola italiana intraducibile.
  • Trasecolare. Espressione enfatica che descrive un sentimento specifico che porta ad essere fuori di sé per la meraviglia. “Rimanere sbalordito, sconcertato”.
  • Menefreghismo. Anche in questo caso, si tratta di una parola intraducibile perché descrive un comportamento che spesso viene affibbiato agli italiani. Leggendo sulla Treccani è un “atteggiamento di chi ostentatamente si disinteressa di tutto e tutti. La tendenza a non curarsi delle cose a cui tutti danno peso”.
  • Rocambolesco. Fa riferimento alle avventure audaci e spregiudicate del personaggio dei romanzi di Pierre Alexis Ponson du Terrail, Rocambole. Mentre in italiano è possibile esprime sfumature di concetto con questo solo termine, gli anglofoni ad esempio devono farlo con un’intera frase.

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi

Aniti è socia di:

Aniti è rinosciuta da:

© 2021 A.N.I.T.I. Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti  C.F. 97184630156 | Privacy Policy | Note legali | Cookie Policy