Cosa si intende per RSI o Remote Interpreting?

  • Homepage
  • >
  • Blog
  • >
  • Cosa si intende per RSI o Remote Interpreting?
rsi

La vita, con l’avvenire della pandemia, è cambiata in molti dei suoi aspetti ed uno di questi, forse uno dei più centrali, è cambiato più di tutti, il lavoro. Molti dei lavori che un tempo erano svolti in presenza, ora sono svolti da casa, ne sono un esempio chi lavora per aziende di consulenza, gli insegnanti e i professori (in alcune condizioni particolari) e persino gli interpreti. Anche se le attività che più hanno subito l’arrivo della pandemia si stanno pian piano rialzando, una cosa è certa, il mondo non sarà più lo stesso. La situazione attuale, infatti, ci ha dimostrato che molte delle attività che eravamo soliti svolgere in un certo modo, possono tranquillamente essere svolte in condizioni diverse, ad esempio da casa. E’ fondamentale dunque tener conto dei cambiamenti della società per rimanere al passo con essa e non restare indietro. E’ proprio per questo motivo che si parla di RSI.


Cos’è l’RSI?

Cosa si intende per RSI o Remote Interpreting? La sigla RSI sta per Remote Simultanous Interpretation, che significa appunto interpretazione simultanea da remoto. Il lavoro dell’interprete si è sempre svolto in loco, ovvero nei luoghi fisici in cui è necessaria la presenza di un interprete. Assemblee, meeting, conferenze, qualsiasi evento multilingua votato alla comunicazione tra persone necessita della presenza fisica dell’interprete. La sua presenza è fondamentale, se non nel luogo esatto dove i partecipanti si confrontano, ma almeno in delle cabine situate nei pressi di tale luogo d’incontro. In queste cabine l’interprete ascolta le frasi nella lingua di colui che parla e traduce simultaneamente le medesime frasi agli ascoltatori. Il suono passa, quindi, da un microfono, di cui è dotata/o l’interprete, alle cuffie di cui sono muniti gli ascoltatori.
La necessità di continuare ad avere incontri di questo tipo anche durante la pandemia ha dato vita all’RSI. Questa pratica, infatti, consiste nello svolgere il lavoro di interprete da casa o in un ufficio, con l’ausilio di alcuni semplici strumenti. Grazie a delle buone cuffie, un PC performante e soprattutto una connessione internet repentina è possibile lavorare comodamente da casa. La conferenza può tenersi online e l’interprete può ascoltare da remoto ciò che deve essere tradotto, grazie alle cuffie, e tradurlo simultaneamente agli ascoltatori, grazie ad un microfono (questo può essere già integrato con le cuffie oppure esterno).

RSI: Pro e Contro

Questa nuova modalità di interpretariato è la via giusta da perseguire oppure è solamente uno scomodo ripiego passeggero?
Come ogni novità, ci sono pro e contro da valutare. Tra i vantaggi ci sono sicuramente la possibilità di lavorare comodamente da casa. Si abbattono, inoltre, i costi che interessano lo spostamento fisico dalla propria abitazione al luogo di lavoro. Essendo l’incontro online, per altro, si possono anche tenere più conferenze in una stessa giornata o in due orari ravvicinati, senza doversi spostare da un lato all’altro di una città o del mondo. Bisogna anche tener conto del fatto che gli organizzatori di incontri potrebbero anche essere più incentivati a questa modalità, dato che così facendo sono eliminati i costi logistici e dell’ufficio, della sala o del palco scenico che sono necessari per ospitare i partecipanti, oltre al fatto che i limiti connessi ad un luogo di incontro fisico, come il numero di partecipanti, sono inesistenti online. Migliaia se non milioni di partecipanti potrebbero prendere parte a questi incontri molto facilmente.
Tra gli svantaggi però c’è da tener conto che non tutti hanno una connessione stabile e se questa dovesse fare degli scherzi proprio durante un meeting sarebbe un guaio. Inoltre, non è da sottovalutare l’aspetto umano. Perdendo la possibilità di incontrare le persone in presenza, si perde anche la possibilità di sfruttare quei momenti pre e post lavoro per socializzare. Oltre a questo, chiunque parli ad una platea ha sicuramente un feedback maggiore rispetto ad uno schermo e potrebbe optare per la modalità in presenza.
Per concludere, è importante essere consapevoli delle possibilità che riserva il presente e il futuro per poter prendere delle decisioni nel migliore dei modi.

Cerchi un professionista per questo tipo di lavoro?

Condividi